cervo

Racconto “IL GRANDE CERVO”


Cari atleti

finalmente il nostro Morens mette mano al suo cassetto dei racconti e come ai vecchi tempi ci delizia con uno dei suoi scritti che nascono durante le meravigliose corse lungo i sentieri dell’amato Cansiglio.

“IL GRANDE CERVO”

Un rumore, un fruscio ovattato mi giunge da lontano.
Eccolo, lo vedo: là in fondo, proprio dietro alle rocce, il grande cervo scende lentamente il ripido
pendio sprofondando nel morbido tappeto di foglie secche.
Lo guardo mentre fiero avanza nella mia direzione, bello e coronato: ben sette punte ornano il suo
palco, espressione di massima potenza e maturità mentre con passi regali cammina lento lontano dal
suo branco, solitario in questa fredda mattina di dicembre.
Ogni tanto si ferma a fiutare l’aria alzando il muso mentre sbuffi di vapore escono dalle narici
dissolvendosi lentamente nella fredda aria. [LEGGI TUTTO]